REGOLAMENTO TRAIL DEI FIESCHI E ULTRA TRAIL DEI FIESCHI 2019

Art. 1) ORGANIZZAZIONE La Pro Loco di Savignone, organizza la sesta edizione del TRAIL DEI FIESCHI

Art. 2) ULTRA TRAIL DEI FIESCHI

Una corsa a passo libero in ambiente naturale, che percorre i sentieri del comprensorio collinare e

montano di undici Comuni tracciando un ampio cerchio aperto che parte e ritorna a Savignone.

La corsa si svolge in una sola tappa a velocità libera in un tempo limitato.

Due i percorsi di gara:

  • gara corta di circa 12,00 Km circa con dislivello positivo di 800 metri e tempo massimo di 6,00 ore, partenza ore 9,30 Piazza della Chiesa di Savignone. Difficoltà della prova: MEDIO ( 9km )

  • gara corta di circa 21 Km circa con dislivello positivo di 1.400 metri e tempo massimo di 6,00 ore, partenza ore 9,00 Piazza della Chiesa di Savignone. Difficoltà della prova: MEDIO ( 15km ) IMPEGNATIVO ( 6 km)

Art. 3) PARTECIPAZIONE : il TRAIL DEI FIESCHI è aperto a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano compiuto 18 anni al momento dell'iscrizione tesserati o no, in possesso del certificato di idoneità medico sportivo per l'attività agonistica .

Art. 4) SEMI AUTO-SUFFICIENZA:

I posti di rifornimento saranno approvvigionati con bevande e cibo da consumare sul posto come indicato nel programma. Solo l'acqua naturale sarà destinata al riempimento delle borracce o dei Camelback. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di rifornimento, della quantità d'acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare nel successivo posto di ristoro. E' proibito farsi accompagnare sul percorso da un'altra persona che non sia regolarmente iscritta.

Art. 5) CONDIZIONI D’ISCRIZIONE

Questa corsa comprende passaggi in altitudine a 1000 mt., e le condizioni possono essere disagevoli ( vento, freddo, pioggia e neve). Un accurato allenamento e una capacità reale d'autonomia personale sono indispensabili alla riuscita di questa prova individuale. Non ci sono limitazioni specifiche per l'iscrizione alle corse TRAIL DEI FIESCHI, ma è consigliato aver già partecipato ad altri Trail prima di questa prova.

Art. 6) CERTIFICATO MEDICO

Per iscriversi al TRAIL DEI FIESCHI 20K  è obbligatorio il CERTIFICATO MEDICO SPORTIVO di idoneità alla pratica del podismo, atletica leggera o superiore. Il certificato (controllare la validità alla data di svolgimento della gara), deve essere caricato al momento dell'iscrizione sul sito https://iscrizioni.wedosport.net/iscrizione.cfm?gara=52207

Art. 7) DOCUMENTO DI LIBERATORIA

Per iscriversi alla ULTRA TRAIL DEI FIESCHI lunga o corta é obbligatorio compilare in ogni sua parte e sottoscrivere il documento DICHIARAZIONE DI ASSUNZIONE DEL RISCHIO ED ESONERO DI RESPONSABILITA’ scaricabile dal sito www.trailfieschi.net caricare il documento al momento dell'iscrizione sul sito http://iscrizioni.wedosport.net/ o consegna a mano al momento del ritiro del pettorale.

Art. 8) MODALITA’ DI ISCRIZIONE

L'iscrizione al TRAIL DEI FIESCHI 2ok o 10k edizione 2019, può essere effettuata solo via internet sul sito http://iscrizioni.wedosport.net/,   in alternativa il giorno della manifestazione direttamente allo stand iscrizioni

Il pagamento viene effettuato contestualmente all'iscrizione tramite un servizio on-line con carta di credito o con versamento alla Banca CARIGE di Genova ag. Casella, iban IT58A0617531930000000772780 intestato a Proloco Savignone 

A pagamento avvenuto e confermato dal servizio di bankpass, l'iscrizione sarà registrata come avvenuta nel database dell'organizzazione.

La lista degli iscritti sarà consultabile sul sito www.trailfieschi.net e http://iscrizioni.wedosport.net

Nel caso in cui il concorrente iscritto non fornisca il certificato medico sportivo e la liberatoria, non potrà prendere parte alla competizione. 

Art. 9) QUOTA DI ISCRIZIONE 

       TRAIL DEI FIESCHI 2OK:

  • 20 € FINO AL 14 SETTEMBRE 2019

  • 30 € il 15 SETTEMBRE 

      TRAIL DEI FIESCHI 10K:

  • € 10,00 FINO AL 15 SETTEMBRE 2019 

 

(per entrambe le gare al ritiro pettorale se non già inserito nei pagamenti esibire copia del bonifico o direttamente pagamento in contanti)

Art. 10) NUMERO MASSIMO CONCORRENTI

Il numero limite di concorrenti ammessi è di:

  • Corta   300 atleti complessivi

  • Lunga  300 atleti complessivi

Art. 11) ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO E DELL’ETICA DELLA CORSA

La partecipazione al TRAIL DEI FIESCHI lunga o corta porta all'accettazione senza riserve del presente regolamento, consultabili su www.trailfieschi.net

Art. 12) RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE

Solo in caso di annullamento della gara per causa di forza maggiore dell'ultimo momento, verrà restituito il 50% della quota d'iscrizione. In caso di grave infortunio dimostrato da un certificato medico la direzione di corsa valuterà un eventuale rimborso del 50% della quota d'iscrizione.

Art. 13) MATERIALE

La competizione si svolge per totalità nell’entroterra ligure nel pieno del Parco Antola, negli ultimi anni si sono registrate anche ad inizio autunno condizioni meteo particolarmente negative. L’organizzazione per la sicurezza personale dei concorrenti e in base all’esperienza maturata nelle scorse edizioni, impone quanto di seguito:

Con l'iscrizione ogni corridore sottoscrive l'impegno a portare con sé tutto il materiale obbligatorio sottoelencato durante tutta la corsa, pena la squalifica.

Obbligatorio per il trail lungo (controlli prima del ritiro pettorale e a campione lungo il percorso)

1. Zaino o marsupio

2. Telo termico

3. Cappello o bandana

4. Giacca antivento

5. Riserva d'acqua o altro liquido, minimo mezzo litro

6. Riserva alimentare ( minimo n°1 gel + n°1barretta energetica )

7. Bicchiere o altro contenitore personale adatto all'uso (bottiglietta, borraccia)

8. Telefono cellulare (inserire il numero di soccorso dell'organizzazione, non mascherare il numero e non dimenticare di partire con la batteria carica);

9. Fischietto.

In caso di previsioni meteo particolarmente avverse saranno obbligatori:

Pantaloni o collant da corsa che coprano il ginocchio giacca tecnica impermeabile adatta a sopportare condizioni di brutto tempo in montagna e guanti

Consigliato:

  • Indumenti di ricambio ( in caso di tempo previsto freddo)

  • Riserva alimentare proporzionata al numero ristori ( 4 per la gara lunga e 2 per la gara corta)

  • Bastoncini da trekking 

Art. 14) PETTORALI e CHIP

Ogni pettorale è rimesso individualmente ad ogni concorrente su presentazione di un documento d'identità con foto.

Il pettorale deve essere portato sul petto, sul ventre, sulla coscia ed essere visibile sempre nella sua totalità durante tutta la corsa. Deve essere quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato sul sacco o sulla parte posteriore del corpo.

Il CHIP è applicato sul retro del pettorale.

Prima dello start ogni corridore deve obbligatoriamente passare per i cancelli d'ingresso alla zona chiusa di partenza per farsi registrare, lo stesso all'arrivo.

Al passaggio da un punto di controllo ed all'arrivo il corridore deve agevolare la lettura del chip esponendo il pettorale ed assicurarsi che la lettura sia regolarmente effettuata.

Il pettorale è il lascia-passare necessario per accedere alle aree di rifornimento, sale di cura e riposo, docce.

Art. 15) SACCHI CORRIDORI

Tutto il materiale di ricambio dei corridori dovrà essere lasciato nel proprio sacco zaino e potrà essere depositato la mattina della domenica 16 settembre dalle 7,30 alle 9,30 nel locale indicato dall'organizzazione. In nessun caso potrà essere depositata la borsa alla partenza.

Art. 16) SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA

Ad ogni colle o punto in altitudine ad ogni cancello o ristoro o ogni vedetta (volontario dell'organizzazione) , è stabilito un posto di chiamata di soccorso, questi posti sono collegati con la direzione di gara.

Saranno presenti sul territorio ad intervalli di circa 5/10 km, volontari CRI specializzati (SMTS),  sulle Rocche del Reopasso saranno presenti i manovratori di corda della Polizia di Stato ed in punti particolari volontari della Proloco o di altre associazioni.

I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in pericolo con i mezzi propri dell'organizzazione o tramite organismi convenzionati.

I medici ufficiali sono abilitati a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo.

In caso di necessità, per delle ragioni che siano nell'interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio dell'organizzazione, si farà appello al soccorso in montagna ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l'elicottero.

Le eventuali spese derivanti dall'impiego di questi mezzi eccezionali saranno regolate secondo le norme vigenti.

Un corridore che fa appello ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni.

Art. 17) PUNTO DI CRONOMETRAGGIO

II rilevamento cronometrico dei CHIP è effettuato nelle seguenti località:

  • Gara corta (0) partenza - Piazza della Chiesa Savignone,  arrivo Piazza della Chiesa Savignone.

  • Gara lunga (0) partenza- Piazza della Chiesa Savignone,  arrivo Piazza della Chiesa Savignone.

Art. 18) PUNTI DI RIFORNIMENTO

sono evidenziati nella planimetria della corsa.

Gara corta

  •  Crocefieschi

  •  Colonia di Montemaggio

  •  Arrivo Piazza della Chiesa Savignone.

Art. 19) TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO E BARRIERE ORARIE

Il tempo massimo delle prove:

  • Gara corta di circa 20 Km è fissato in 6,00 ore.

​Le barriere sono calcolate per permettere ai partecipanti di raggiungere l'arrivo nei tempi massimi imposti, effettuando comunque eventuali fermate (riposo, pasti,...).

Per essere autorizzati a continuare la prova, i concorrenti devono ripartire dal posto di controllo prima delle barriere orarie.

In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l'organizzazione si riserva il diritto di sospendere la prova in corso o di modificare la barriera oraria.

E’ previsto il servizio “scopa” effettuato da due esperti che seguiranno la gara dietro all’ultimo Concorrente e verranno sostituiti ad ogni cancello.

Art. 20) RIPOSO DOCCE

E' possibile fare una doccia calda all’arrivo a Palazzetto dello sport di Savignone .

 

Art. 21) ABBANDONI E RIENTRI

In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato a recarsi al più vicino posto di controllo o aspettare il servizio scopa, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e l'organizzazione si farà carico del suo rientro da ogni cancello alla base di Savignone con apposito servizio navetta. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante sarà addebitata al corridore stesso.

Art. 22) PENALITA’ E SQUALIFICHE

Dei controllori sul percorso sono abilitati a controllare il materiale obbligatorio e il rispetto dell'intero regolamento.

Le irregolarità accertate anche a mezzo di immagini video pervenute all'organizzazione dopo la gara, potranno causare squalifiche o penalità.

 

INFRAZIONE PENALIZZAZIONE 

Assenza di materiale obbligatorio di sicurezza: giacca tecnica impermeabile (solo con tempo previsto freddo, pioggia, neve), pantalone o collant sotto il ginocchio, riserva d’acqua, squalifica

Assenza di altro materiale obbligatorio: zaino o marsupio, bicchiere o altro contenitore personale adatto all'uso, riserva alimentare. Penalità 1 ora

Rifiuto a farsi controllare dagli addetti dell'organizzazione, rifiuto a farsi visitare da un medico dell'organizzazione. Squalifica

Abbandono di rifiuti da parte del corridore Squalifica uso di un mezzo di trasporto, condivisione e scambio di pettorale, mancato passaggio da un punto di controllo, doping o rifiuto a sottoporsi ad eventuali controlli, omissione di soccorso verso un altro corridore in difficoltà, insulti, maleducazione o minacce verso un membro dell'organizzazione o un volontario. Squalifica

Rifiuto ad ottemperare ad un ordine della direzione di corsa, di un commissario di corsa, di un medico o soccorritore. Squalifica

Partenza da un punto di controllo dopo l'ora limite. Squalifica

 

Art. 23) RECLAMI

Sono accettati solo reclami scritti nei 30 minuti che seguono l'affissione dei risultati provvisori, con

consegna di cauzione di € 50.00

Art. 24) GIURIA

E' composta:

• Dal direttore della corsa

• Dal responsabile della sicurezza

• Dal responsabile sul percorso di gara

• Da tutte le persone competenti designate dal direttore di corsa

La giuria è abilitata a deliberare in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa su tutti i litigi o squalifiche avvenuti durante la corsa. Le decisioni prese sono senza appello.

 

Art. 25) MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE – ANNULLAMENTO DELLA CORSA

L'organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l'ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli la partenza può essere posticipata di un ora al massimo, oltre la corsa viene annullata. 

Art. 26) ASSICURAZIONE

L'organizzazione sottoscrive un'assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo della prova.

La partecipazione avviene sotto l'intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara.

Al momento dell'iscrizione on-line per concludere la pratica, il corridore deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità.

 

Art. 27) CLASSIFICHE E PREMI

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo di Savignone e che si faranno registrare all'arrivo.

Non verrà distribuito nessun premio in denaro.

Ad ogni corridore iscritto alle gare di TRAIL DEI FIESCHI verrà consegnata una speciale T-SHIRT o altro regalo a ricordo della gara.

Sarà redatta una classifica generale uomini e donne con i tempi intermedi e complessivi.

Verranno premiati:

i primi cinque classificati maschili e femminili in classifica generale.

 

Art. 28) DIRITTI DI IMMAGINE

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all'immagine durante la prova così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'organizzazione ed i suoi partners abilitati, per l'utilizzo fatto della sua immagine.

FINE REGOLAMENTO

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now